Solo la parola #TRASLOCO alla maggior parte delle persone fa venire mal di pancia…

Potrà anche sembrare strano, ma da diverse indagini statistiche risulta che il trasloco è una tra le maggiori cause di stress psicologico dopo il lutto e la separazione. A pensarci bene è una vera e propria separazione, alla pari di quelle tra esseri umani: si lascia la propria casa, i vicini, il quartiere e magari addirittura la propria città modificando di conseguenza molte delle proprie abitudini, quelle stesse che ci danno sicurezza e tranquillità giorno dopo giorno. Anche quando questa separazione viene vissuta con slancio ed entusiasmo, o addirittura con la voglia di iniziare una nuova vita, non manca l’affaticamento fisico di dover organizzare materialmente il trasferimento con il trasporto dei mobili e l’organizzazione logistica dell’evento: un delirio!!!

Proviamo però a prenderla come un’ottima opportunità per fare #ORDINE e per eliminare il superfluo. Come Home Stager mi capita spesso di preparare per la vendita case abitate, per poi realizzare servizi fotografici ad hoc, che fanno risaltare gli immobili tra altre decine simili presenti sul web. Così consiglio di iniziare subito a fare un po’ di scatoloni, in modo che la fase di #DECLUTTERING (alleggerire del superfluo) sia l’occasione per mettersi avanti con i lavori. MOSSA #1 La prima cosa da fare è utilizzare una tecnica veramente preziosa quando si vuole fare ordine e sgombero, poiché tutti ormai accumuliamo oggetti inutili senza controllo…. Bisogna munirsi di 3 scatole distinte con 3 colori diversi come quelli del semaforo: ROSSO, GIALLO e VERDE.  In quello ROSSO verranno messe le cose da buttare subito; la scatola VERDE viene in realtà sostituita dal nostro scatolone da trasloco, per gli oggetti che si sceglie di tenere; GIALLO per quelli su cui si vuole ancora aspettare a prendere una decisione…. Prima di chiudere tutte le scatole verdi è consentito un veloce sguardo alle scatole gialle per recuperare qualcosa.

MOSSA #2 Ed ora vediamo come trattare le nostre scatole “verdi”, cioè quelle che porteremo nella nuova casa. L’importante è essere molto precisi, e su ogni scatolone scrivere esattamente tutto il contenuto, non solo una frase generica tipo “cucina”, ma proprio che tipo di oggetti sono all’interno. Quindi sulla parte superiore della scatola va scritto il nome della stanza dove andrà depositata la scatola, e su un lato la descrizione del contenuto. Anche se si scegliesse temporaneamente di mettere tutte le scatole in unico ambiente, quando si andranno a “smistare” nelle varie stanze tutto sarà più semplice. Nel caso si facciano scatole che non verranno subito aperte ma depositate in una cantina, un’ottima idea è fare una o più foto del contenuto, stamparle ed attaccarle sulla scatola stessa.

MOSSA #3 Questo che arriva è il segreto più grande! Per disfare gli scatoloni con tutta calma nei giorni successivi cercando di trovare il posto giusto per ogni cosa, il modo migliore è non dover iniziare a frugare nelle varie scatole per cercare quello che ci serve….

Quindi è necessario… #FARELEVALIGIE !!! Ma farle per bene. Considerate di andare in vacanza in un appartamento arredato ma non accessoriato, per 1 o 2 settimane (questo a seconda di quanto tempo vi volete prendere…. io consiglio 2 settimane, è il tempo mediamente stimato per l’apertura di un centinaio di cartoni senza correre). Quindi preparate le valigie con tutto il necessario per stare “fuori casa”: abbigliamento, eventuale attrezzatura (es. se è inverno e nevica mettere anche i moonboot!), stoviglie, tovaglie, lenzuola, asciugamani, ecc. ecc. Ovviamente invece che le valigie possono anche essere un paio di scatoloni espressamente dedicati a questa funzione. Vedrete, in questo modo sarà tutto più facile!!!

“… la casa è lo specchio di noi stessi… Gettando i resti del passato facciamo spazio e permettiamo l’ingresso di nuove ed entusiasmanti cose… tenete con voi soltanto ciò che amate o che usate regolarmente… Vale la pena fare questo sforzo perché vi renderete conto di avere più energia e vitalità.” (Anne Jones)

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
We respect your privacy.
Rinnovare Casa
Home Redesign - Home Staging - Microricettività - Formazione
We respect your privacy.